Patto di servizio - Patto per il Lavoro

Il Patto di Servizio ora chiamato Patto per il lavoro (D.L.n.4 28/01/2019 e L.n.26 del 28/03/2019) è un accordo formale tra il lavoratore che ha dichiarato l'immediata disponibilità e il Centro per l'Impiego. 

In questo accordo vengono definite le azioni più adeguate da intraprendere per la ricerca del lavoro. Nel Patto sono evidenziate le condizioni specifiche del lavoratore emerse durante il colloquio di orientamento, l'ambito di disponibilità al lavoro,  le misure concordate per favorire l'occupabilità,  gli obiettivi professionali, nonché l'eventuale rinvio ad altri servizi interni o esterni al Centro per l'Impiego.

Il patto deve essere sottoscritto con contattando il Centro per l'Impiego entro 30 giorni dal rilascio della Dichiarazione di Immediata Disponibilità.
percettori di Naspi devono invece mettersi in contatto con i Centri per l'Impiego entro 15 giorni dalla data di rilascio della DID fatta contestualmente alla richiesta del sostengo al reddito  all'INPS o tramite un patronato.

Il giorno della stipula del patto farai un colloquio di orientamento presso il Centro per l'impiego, durante il quale verrà effettuata una valutazione delle tue conoscenze, competenze e abilità professionali. Saranno valutate anche le tue propensioni e l'eventuale fabbisogno formativo.
 

Top